Pulpite

CONDIVIDI
, / 1255

Infiammazione della polpa dentaria, il cui sintomo più frequente è l’aumento di sensibilità del dente alle stimolazioni termiche (caldo – freddo) o a cibi molto zuccherati. Nei casi più gravi si avverte un dolore spontaneo e spesso pulsante, e si rende necessario un trattamento farmacologico. Quando un processo carioso o la frattura di un dente coinvolgono l’organo pulpare (il nervo), causandone un danno irreversibile è necessario intervenire devitalizzando, per prevenire l’insorgere di dolorose infiammazioni o di ascessi.

« Back to Glossary Index

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.