Abbuffate natalizie: come recuperare la linea?

CONDIVIDI
, / 1649 0
Abbuffate natalizie: come recuperare la linea?

Siamo sopravvissuti alle abbuffate natalizie e i nostri frigoriferi sono ormai svuotati dagli avanzi delle ricche preparazioni protagoniste delle nostre tavole fino a qualche giorno fa.

E se dopo la tempesta torna sempre il sereno, anche il nostro organismo dopo l’uragano di cibo assimilato durante le feste, ha bisogno di ripristinare l’equilibrio perduto e di ritrovare una certa leggerezza.

 

Addio caramelle!

Quali sono dunque le regole da seguire per recuperare al più presto la forma fisica, lasciata da parte per celebrare il Natale e il nuovo anno?

Il consiglio principale che gli esperti non smettono mai di ripetere, è quello di evitare di avvicinarsi alla bilancia nei giorni immediatamente successivi alle abbuffate festive. Non serve a nulla infatti preoccuparsi di smaltire velocemente i chili di troppo, quando occorre prima di tutto depurare l’organismo e tornare ai ritmi alimentari precedenti.

Come iniziare? Via i dolci! Caramelle, cioccolatini, panettoni e torroncini reduci dalle feste ed esposti in bella vista su credenze e mobiletti dovrebbero scomparire, per evitare di solleticare gli occhi e il palato. Nasconderli o regalarli a nipotini e parenti è la prima mossa verso il ritorno alla normalità.

 

Sì alla verdura, no alla dieta

Attenzione, non stiamo parlando di dieta ferrea o totale digiuno. I regimi alimentari troppo stretti e fai-da-te possono funzionare subito, ma dopo qualche settimana i chili persi torneranno… e con gli interessi!

Meglio dunque preferire una dieta composta da alimenti leggeri, ricca in particolare di verdura e frutta e accompagnata da molta acqua e tisane drenanti, rigorosamente senza zucchero.

Ideali sono anche zuppe naturali e passati di verdura fresca, ricchi di sali minerali e preziosi elementi nutritivi che contribuiscono a regolarizzare i ritmi dell’organismo. Troppo lunghe da preparare? Prova a cucinarne di più, potrai così congelarne una parte da tenere di scorta o suddividere più porzioni da riscaldare in pausa pranzo a lavoro!

 

Operazione detox

Come disintossicare l’organismo? Alcuni alimenti di stagione possono essere ottimi alleati per ossigenare i tessuti e perché no, tenere lontani fastidiosi malanni stagionali.

Le pere ad esempio, contengono zuccheri semplici, fibre e molta acqua. Oltre ad avere pochissime calorie sono perfette per riequilibrare la flora intestinale.

I kiwi sono ricchissimi di potassio, fosforo e vitamina C. I semini al loro interno agiscono poi come stimolanti, rendendo questo frutto particolarmente consigliato per regolarizzare l’intestino.

Le carote poi sono una grande fonte di potassio, mentre i finocchi crudi sono ottimi per contrastare la sensazione di nausea, la stitichezza e la digestione difficile.

Un grande aiuto può arrivare anche dalle tisane, che contribuiscono a sgonfiare combattendo la ritenzione idrica. Prova a sostituire la classica tazzina di caffè dopo pasto con infusi a base di finocchio, liquirizia, menta o prova a scoprire i mille gusti disponibili in commercio… potrebbe diventare una nuova routine benefica per l’organismo!

 

Piccole rinunce

Le 15.000-20.000 calorie che accumuliamo durante le feste a causa del consumo di alimenti ad alto tasso calorico, uniti a bevande alcoliche e gassate, ci portano ad un aumento di peso di circa 2 kg.

Oltre alle misure depurative è bene dunque rinunciare per qualche giorno a latticini e carboidrati, o almeno ridurne sensibilmente il consumo.

Ma cosa manca? L’esercizio fisico ovviamente! Esci a fare qualche lunga camminata all’aperto, farà un po’ freddo ma è sicuramente un buon antistress e contribuisce a migliorare l’umore, rendendo meno difficile il ritorno in ufficio.

 

Non ci credi? Prova ad adottare questi piccoli accorgimenti… tornare in forma sarà un gioco da ragazzi!