Un nuovo sito targato WordPress

AIO – banner 940×60

I veri superfood: li conosci tutti?

CONDIVIDI
, / 1203 0
I veri superfood: li conosci tutti?

Super-alimenti, alimenti magici, elisir di giovinezza… sempre più sentirai parlare di questi cibi dai nomi esotici e arrivati da lontano, dalle presunte proprietà miracolose.

Ci crediamo? Forse sì, forse no, magari un po’… fatto sta che dalle piccole botteghe specializzate questi alimenti si stanno diffondendo sugli scaffali della grande distribuzione, solleticando la curiosità di tutte noi e finendo inevitabilmente nei nostri carrelli.

Colgate articolo


Moda o veri elisir?

Ma facciamo chiarezza. Quelli che vengono indicati come super-alimenti o superfood altro non sono che prodotti della terra particolarmente ricchi di fitonutrienti e antiossidanti.

Ad essere inclusi nella categoria sono i cibi che contengono determinate concentrazioni di vitamine e minerali, polisaccaridi, acidi grassi essenziali, aminoacidi essenziali, proteine e antiossidanti necessari.

Non occorre necessariamente perdersi tra mille nomi esotici e sconosciuti, molti super-alimenti infatti occupano da sempre le nostre tavole. Troviamo ad esempio broccoli, aglio, cavoli, mirtilli, frutta secca e kiwi elencati tra quei cibi che potrebbero donarci un’eterna gioventù.


I 6 superfood da provare

Ma scopriamo alcuni tra i più particolari superfood, provenienti da lontano e particolarmente apprezzati oltreoceano:

BACCHE DI GOJI – Superfood per eccellenza, queste bacche rosse tanto esaltate dal popolo salutista di internet, contengono effettivamente molti minerali e vitamine.

Si tratta di frutti rossi che nascono spontanei da un arbusto molto diffuso in Mongolia, Cina e Tibet e che rappresentano un elemento centrale della medicina cinese tradizionale. In Oriente sono non a caso considerate il frutto della longevità e della vitalità.

Tra le proprietà di queste bacche troviamo caratteristiche antiossidanti, energizzanti e antinfiammatorie oltre al miglioramento della memoria e della concentrazione, alla protezione della vista e alla stimolazione del metabolismo.

QUINOA – Può sembrare un cereale, ma non farti ingannare! La quinoa fa parte della famiglia delle Chenopodiacee, la stessa di spinaci e barbabietole. Da sempre sulle tavole delle popolazioni locali, viene coltivata sugli altipiani delle Ande da oltre 5.000 anni.

Ne esistono diverse varietà, distinguibili dal colore dei chicchi che possono essere bianchi, rossi, neri oppure gialli. Si tratta di un alimento prezioso, molto ricco di vitamine, proteine, potassio, fosforo e proprio per questo è considerato nutriente e utile al nostro organismo.

NONI – Da sempre utilizzato come ingrediente alimentare e soprattutto come ricostituente, questo frutto è originario del Sud-Est asiatico e in particolare di paesi come India, Taiwan e Australia… il centro della coltivazione attuale si trova in Polinesia.

Molto apprezzato dalle popolazioni delle isole del Pacifico, il noni contiene importanti quantità di vitamine C e A, sodio, potassio e calcio, oltre ad essere un potente antistress e antifatica.

Il nostro corpo può beneficiare della sua azione antiossidante e di rinforzo delle difese immunitarie, ma non solo… può migliorare l’umore e l’efficienza mentale, attenua l’emicrania e aiuta a recuperare le energie dopo uno sforzo sportivo.

BACCHE DI ACAI – Fonte naturale di energia quotidiana, queste bacche originarie della foresta Amazzonica brasiliana contengono una grande varietà di valori nutrizionali.

Bacche sferiche dal colore porpora scuro, sono eccellenti antiossidanti e ipocolesterolemizzanti, oltre ad aiutare il dimagrimento e a prevenire le malattie su base infiammatoria.

Le proprietà del frutto si conservano solamente per le prime 24 ore seguenti la raccolta e questo obbliga alla lavorazione sotto forma di capsule, succhi, barrette o bevande per preservarne le caratteristiche.

SEMI DI CHIA – Derivano dalla chia o salvia hispanica, tipica del Messico e della Bolivia. Ciò che li rende così celebri agli occhi dei fanatici dell’alimentazione sana è la sorprendente concentrazione di calcio, vitamina C, ferro e potassio.

Sono considerati in grado di controllare il livello di zuccheri nel sangue, arginando l’aumento di peso e aumentando i livelli di energia nell’organismo. Non contengono glutine e questo li rende perfetti anche per chi soffre di celiachia.

SPIRULINAAlga unicellulare che da sempre popola la nostra Terra, la spirulina cresce in laghi d’acqua dolce o salata-alcalina ed ha la forma di una piccola spirale.

È un super-alimento a tutti gli effetti in quanto le proteine vegetali al suo interno sono da 3 a 4 volte superiori a quelle presenti nel pesce o nella carne rossa.

Oltre all’enorme quantità di elementi nutritivi che la compongono, la spirulina è altamente digeribile, protegge il sistema immunitario, riduce il colesterolo e può aiutare l’assorbimento dei minerali. Sembra inoltre che aiuti a disintossicare fegato e reni, aumentando notevolmente l’energia.


Super sì, ma con moderazione

Stai dunque pensando di cambiare le tue abitudini alimentari e di affidarti completamente ai superfoods? Non esagerare!

È bene infatti integrare vitamine e sostanze nutritive nella propria alimentazione quotidiana… ma nutrirsi di soli super-alimenti potrebbe risultare dannoso sia per il corpo sia per il portafoglio, in quanto questi cibi sono ancora poco diffusi nel nostro paese e per questo hanno un costo alto.

Per chi ama sperimentare, la lista dei superfood è in continua espansione…e tu, sei pronta?

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.