Un nuovo sito targato WordPress

Aloe Vera. Il collutorio diventa naturale

CONDIVIDI
, / 2018 0
Aloe Vera. Il collutorio diventa naturale

La placca sopragengivale è il nemico numero uno di denti e gengive: come sconfiggerla?

Ottimo alleato dell’igiene orale quotidiana è senza dubbio il collutorio, che deve essere utilizzato sempre in combinazione con i classici metodi di pulizia orale (spazzolino, dentifricio e filo interdentale)… da solo non risulta infatti sufficiente per una corretta pulizia della bocca.

Colgate articolo

Esistono due tipologie di collutorio:

  • Medicati, acquistabili esclusivamente in farmacia;
  • Cosmetici, rintracciabili anche nei supermercati.

I primi hanno principalmente un’azione antibatterica, grazie alla presenza di particolari sostanze quali ad esempio la clorexidina; mentre i secondi sono costituiti essenzialmente da fluoro e sono particolarmente adatti a contrastare le carie.

Alcool sì o no?

Il collutorio consiste in una soluzione liquida composta da acqua e dolcificanti (lo xilitolo è tra quelli più conosciuti) ma spesso nei prodotti commerciali è stata riscontrata la presenza di una percentuale di alcool. La miscela contenente alcool è tuttavia sempre più trascurata a causa dei presunti effetti collaterali.

Secondo una ricerca della University of Glasgow Dental School in Scozia, l’uso prolungato di collutori a base di alcool potrebbe infatti portare allo sviluppo di patologie del cavo orale, della bocca e della gola… proprio per questo motivo le aziende del settore hanno provveduto a sviluppare collutori senza alcool.

Aloe Vera: valida alternativa?

Alcune sperimentazioni realizzate dal Department of Public Health Dentistry, Dental College and Research Centre di Moradabad in India hanno rivelato che l’Aloe Vera potrebbe essere la soluzione del futuro: riconosciuta come una pianta medicinale con valore terapeutico, possiede infatti le potenzialità per prevenire e curare le malattie orali.

Si è dunque voluto testare l’utilizzo di un collutorio contenente Aloe Vera per verificare l’effetto sulla placca dentale e gengivite, suddividendo casualmente 345 persone in tre gruppi sperimentali per la durata di 30 giorni.

I partecipanti alla ricerca hanno avuto il compito di sciacquarsi la bocca due volte al giorno per un mese con il prodotto assegnato. Sul primo gruppo è stato testato un collutorio con Aloe Vera, sul secondo uno a base di clorexidina e sul terzo semplice acqua distillata. Si è inoltre misurato il livello di placca e indice gengivale all’inizio dell’esperimento, una prima volta dopo 15 giorni e una seconda alla fine del mese.

I risultati sono parsi chiari: il collutorio con Aloe Vera è stato efficace quanto la clorexidina per limitare gli indici parodontali e si è evidenziata una significativa riduzione della placca e del sanguinamento gengivale rispetto al trattamento con placebo. La quantità di placca e gengivite è risultata minore nei gruppi che avevano utilizzato l’Aloe vera e la clorexidina, ma a differenza di quest’ultimo, gli appartenenti al primo gruppo non avevano riportato alcun effetto collaterale.

Si è invece riscontrato che un uso prolungato di collutori a base di clorexidina potrebbe causare bruciori al cavo orale e infiammazione delle mucose, oltre a portare un progressivo ingiallimento dei denti… tuttavia i prodotti contenenti questo disinfettante non vengono prescritti per più di 7 giorni, evitando il presentarsi di spiacevoli disturbi.

I benefici dell’Aloe Vera

Usare un collutorio a base di Aloe prima di andare a letto, sempre accompagnato da spazzolino e filo interdentale, può portare 4 benefici principali:

  • È in grado di ridurre le infiammazioni, quali le afte;
  • È un valido analgesico per combattere il mal di denti;
  • Aiuta a limitare il sanguinamento delle gengive, grazie alle sue proprietà cicatrizzanti;
  • È un alleato efficace contro l’alitosi.

Evita dunque le soluzioni fai-da-te e rivolgiti sempre al tuo dentista per scegliere consapevolmente il collutorio più adatto alle tue esigenze!

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.