Un nuovo sito targato WordPress

AIO – banner 940×60

Lingua bianca: riscopri le boccacce!

CONDIVIDI
, / 2176 0
Lingua bianca: riscopri le boccacce!

Fare la linguaccia con quella fastidiosa patina bianca sulla lingua può non essere piacevole…ma da cosa è provocata?

Quando il tradizionale colore rosa della nostra lingua lascia il posto ad uno strato di colore biancastro non bisogna allarmarsi immediatamente, tuttavia sarebbe utile cercare di risalire alle cause principali, per trovare un rimedio rapido ed efficace.

Colgate articolo

Passa o passerà?

A causare la cosiddetta ‘lingua bianca’ può essere la propagazione di microrganismi quali funghi, batteri o lieviti, affiancata ad un eccessivo rinnovamento cellulare che porta le cellule morte a depositarsi sulla superficie linguale.

Si tratta di una condizione particolarmente diffusa, che può essere passeggera o derivare da patologie più complesse.

Le cause non patologiche sono ovviamente quelle più diffuse e si presentano molto più spesso di quanto si possa pensare, portandoci a sottovalutarle e a prolungarne la permanenza nelle nostre bocche.

6 nemici…da tenere a bada

  1. Igiene orale: principale responsabile della patina bianca, la scarsa igiene orale è tutt’altro che rara. Lavarsi i denti in maniera superficiale e frettolosa, senza spazzolare la lingua né usare il filo interdentale, favorisce la dispersione dei batteri che vanno inevitabilmente ad intaccare la nostra lingua;
  2. Stress: un livello di tensione eccessivo è in grado di alterare la secrezione di ormoni come l’adrenalina, che modifica la composizione di sudore e saliva, assecondando la formazione della tanto odiata patina;
  3. Alimentazione: non stupisce di scovare tra le possibili cause un regime alimentare scorretto. Grassi, colesterolo (farinacei, latticini) e zuccheri favoriscono infatti lo sviluppo di squilibri del muco presente sulla lingua, che vi si deposita in quantità esagerata. Anche una dieta troppo restrittiva, con carenza di vitamine e sali minerali, è in grado di provocare un ristagno del muco localizzato in particolare sulla lingua;
  4. Farmaci: alcune tipologie di farmaci tra cui gli antibiotici, conducono alla secchezza diffusa del cavo orale che può sfociare nella formazione dello strato bianco a ricoprire la lingua;
  5. Fumo e alcool: sostanze il cui abuso è comunemente considerato dannoso, come sigarette ed alcoolici, causano secchezza e disidratazione della bocca
  6. Piercing: elementi esterni come i piercing sulla lingua, possono andare ad intaccare le dinamiche del cavo orale, favorendo la proliferazione dei batteri responsabili della lingua bianca.

Cari vecchi rimedi della nonna

Se la patina bianca è un semplice disturbo passeggero, riscoprire alcuni saggi consigli della nonna potrebbe essere utile a velocizzarne la scomparsa.

  • Bicarbonato: i cristalli dalle proprietà abrasive di cui è composto il bicarbonato, possono essere impiegati per pulire la lingua. Basta mescolarli all’acqua e strofinarli con un batuffolo di cotone 2-3 volte al giorno;
  • Frutta e verdura: frutta e verdura cruda aumentano l’apporto di vitamine e sostanze utili all’organismo, eliminando le tossine e i microrganismi in eccesso.
  • Limone: il limone è in grado di limitare l’espansione dei batteri. Bevendo un bicchiere di succo al giorno ripulirai l’organismo, contrastando l’azione batterica;
  • Acqua salata: acqua calda e sale sono preziosi alleati per arginare la proliferazione dei batteri;
  • Aglio: strofinando uno spicchio d’aglio sulle aree interessate, potrai sfruttarne le proprietà antibiotiche;
  • Yogurt: consumare uno yogurt bianco al giorno toglie i batteri di torno, in quanto i fermenti lattici contenuti aiutano ad equilibrare i batteri di lingua e intestino;

Quando però ascoltare le nonne non basta più e il disturbo persiste, è consigliato rivolgersi al medico per studiare più a fondo il problema e adottare seri rimedi…

…se anche tu hai visto su tutti i giornali le antiestetiche linguacce di Miley Cyrus e ti sei ripromessa di abbandonare le boccacce per sempre, segui i nostri consigli e ritrova il piacere di scherzare!

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.