Un nuovo sito targato WordPress

Fluoroprofilassi: denti da Braccio di Ferro!

CONDIVIDI
, / 1369 0
Fluoroprofilassi: denti da Braccio di Ferro!

Ciò che nella tecnica si chiama fluoroprofilassi, altro non è che la somministrazione di fluoro ai bambini per favorire la prevenzione della carie e la strutturazione dei denti.

Questa pratica dovrebbe iniziare in tenera età ed essere mantenuta costante nel tempo, sotto la supervisione del pediatra di fiducia, così da evitare sovradosaggi dannosi per il bambino.

Colgate articolo

I benefici del fluoro

Il fluoro viene integrato nella struttura del dente in crescita, rinforzandolo e riducendo l’accumulo di placca, grazie all’azione diretta sui batteri responsabili della carie…ma soprattutto ha la funzione di remineralizzare lo smalto intaccato da lesioni superficiali.

La quasi totalità dei bambini risiede ormai in aree a bassa concentrazione di fluoro nelle acque potabili, per questo dalla nascita fino ai 6 anni è consigliato integrare tale sostanza nella routine quotidiana. In Italia inoltre, si ha un alto consumo di acque minerali imbottigliate, che in genere hanno una concentrazione di fluoro non sufficiente a prevenire la carie.

Occorre dunque somministrare quotidianamente compresse o gocce a base di fluoro, in dosi che andranno ad aumentare parallelamente alla crescita del bambino, ma sempre sotto controllo pediatrico.

Occhio al dentifricio!

Fino ai 3 anni di età, assumendo fluoro attraverso gli integratori, i bambini non dovranno utilizzare dentifrici contenenti la sostanza per evitare di contrarre la fluorosi.

E’ proprio quando i bambini sono più piccoli infatti, che il rischio di fluorosi aumenta, in quanto tendono ad ingerire grandi quantità di dentifricio nell’atto di lavare i denti.

Dai 3 ai 6 anni, si potrà inserire nelle pratiche di igiene orale un dentifricio specifico per bambini a basso contenuto di fluoro, controllandone l’utilizzo e dosando attentamente le quantità (pea size – dose della grandezza di un pisello).

Raggiunti i 6 anni, i bambini saranno finalmente in grado di impiegare correttamente il tradizionale dentifricio per adulti ad alta concentrazione di fluoro, potendo così eliminare l’integrazione tramite gocce o compresse.

Non solo prevenzione dunque. La fluoroprofilassi rappresenta un percorso educativo attraverso il quale i genitori possono prendere coscienza insieme ai figli dell’importanza della salute orale…e di come mantenerla nel corso del tempo.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.