Un nuovo sito targato WordPress

Consigli beauty per un sorriso da “principessa”

CONDIVIDI
, / 66 0
Consigli beauty per un sorriso da “principessa”

Chi in questi giorni non ha sentito parlare del fidanzamento dello scapolo più ambito d’Inghilterra, il principe Harry con la bellissima attrice Meghan Markle? Probabilmente chiunque! Sappiamo già che le nozze si terranno la prossima primavera, nonostante i due promessi sposi abbiano ufficializzato la loro relazione appena un anno e mezzo fa.

Sorge allora spontanea una domanda:

Ma come ha fatto?

Abituata alle telecamere e ai fotografi, durante l’annuncio ufficiale alla stampa ha sfoggiato un beauty look molto naturale, sorriso dolcemente imbarazzato, e occhi tutti per il suo bel principe.

Ma qual è il segreto di Miss Markle? Bellissima, intelligente, impegnata e generosa … chissà, magari è stato proprio quel suo sorriso, scintillante quanto l’anello di fidanzamento ricevuto, a far innamorare il rampollo della casa reale inglese. Dopo tutto Meghan, come ogni star del firmamento holliwoodiano, non può non avere un sorriso degno di tappeto rosso, e da oggi anche di Buckingham Palace: e se approva la Regina, approviamo anche noi!

Avere un sorriso regale si può

Ecco dunque alcune tecniche, professionali e non, e consigli pratici per avere un sorriso smagliante, che possa essere utile anche a te per catturare, perché no, un bel principe!

È possibile ricorrere ad un dentifricio sbiancante, di quelli che contengono sostanze e particelle abrasive: questi aiutano ad eliminare la pigmentazione colorata lasciata da alimenti come caffè e tè.

Esistono altresì delle strisce adesive che contengono una limitata concentrazione di perossidi, da applicarsi due volte al giorno per 20 o 30 minuti. È importante tenere a mente che si tratta di trattamenti da non protrarre per lunghi periodi, e di intervallarli tempi di “riposo”, pur con una quotidiana igiene, in modo da permettere ai denti una normale remineralizzazione.

Sbiancamento fai da te: un trucco semplice, efficace, e poco costoso. Serve soltanto un po’ di bicarbonato e acqua: un cucchiaio di bicarbonato a cui va aggiunto un cucchiaio d’acqua formeranno una pasta che aggiunta o mischiata al dentifricio avrà un effetto sbiancante. In alternativa è possibile anche fare risciacqui con acqua e bicarbonato, utili non solo a sbiancare ma anche a disinfettare e a rinfrescare l’alito. Attenzione però, anche in questo caso è consigliabile farne un uso moderato, in quanto col tempo il bicarbonato potrebbe demineralizzare lo smalto dentale.

Un altro consiglio utile: intensificare l’igiene orale dopo pasti particolarmente lunghi e impegnativi. Non si sa mai, ma se si dovesse presenziare ad un ricevimento regale può essere utile portare nella pochette un kit spazzolino-dentifricio-collutorio, ma mai gomma da masticare: in certe occasioni e di fronte a persone su cui si vuole fare buona impressione la gomma può risultare sgradevole e segno di maleducazione.

Lo sbiancamento professionale è la tecnica che più di tutte assicura un risultato ottimale e sicuro: viene operato dall’igienista mediante l’applicazione di una sostanza sbiancante sui denti e attivata tramite una speciale lampada. Prima di procedere le gengive e le labbra vengono protette grazie a gel specifici, di modo che l’operazione possa essere eseguita in tutta sicurezza anche per gli altri elementi della bocca.

Un memo importante

Ma attenzione … Ricorda che prima di iniziare qualsiasi trattamento sbiancante, che sia fai da te o professionale, è  indispensabile sottoporsi al parere del proprio dentista di fiducia. Se non dovessi trovare il principe azzurro grazie al tuo sorriso, potrai sempre vantarti di avere denti bianchi e splendenti come le perle … della regina!

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.