Un nuovo sito targato WordPress

AIO – banner 940×60

Mal di denti? Può essere colpa della sinusite

CONDIVIDI
, / 4129 0
Mal di denti? Può essere colpa della sinusite

Carie e malattie gengivali sono spesso le principali cause scatenanti del mal di denti… ma non sono le uniche.

Il dolore diffuso nelle arcate dentarie può spesso derivare infatti da una sinusite acuta.

 

Mille cause

La scarsa igiene orale rischia di condurre allo sviluppo delle carie, che ad uno stadio molto avanzato in cui arrivano ad interessare la radice del dente, possono anche causare ascessi dentali e gengivali. Altre volte, il dolore più o meno intenso è causato da infezioni alle gengive o da traumi e lesioni subite dal dente.

Ma una delle cause che possono scatenare la sensazione di dolore ai denti è la classica sinusite che si manifesta comunemente nei mesi invernali. Tutti siamo stati colpiti da questo disturbo almeno una volta, ma cos’è la sinusite nello specifico?

 

Cause e sintomi

La sinusite è un’infiammazione delle mucose dei seni paranasali, cavità ossee all’interno delle ossa del massiccio facciale, comunicanti con le cavità nasali attraverso canali ed orifizi. In un individuo sano i seni sono pieni di aria umida ma a causa di un’infezione virale o batterica, o di un’allergia, i seni possono diventare irritati e infiammati, causando la sinusite.

Tra i classici sintomi della sinusite troviamo congestione nasale, mal di testa e eventuale gonfiore nella parte inferiore degli occhi. Tuttavia anche il cavo orale può essere coinvolto con un mal di denti diffuso, in quanto il seno paranasale più voluminoso è il seno mascellare che si trova in prossimità dell’arcata dentaria superiore.

Nello specifico dunque questa infiammazione comune dei seni colpisce l’area del viso con dolori facciali più o meno intensi, una fastidiosa sensazione di pressione a carico della faccia, mal di denti, tosse, alitosi intensa e senso di stanchezza.

 

Prova a toccare

Per determinare la causa del mal di denti, il dentista può agire eseguendo una prova di percussione e tastando la superficie di ogni dente per localizzare il dolore.

Se il dolore non è localizzato in un particolare dente, ma arriva a coinvolgere diversi elementi contemporaneamente, allora si tratterà probabilmente di sinusite.

Il trattamento di infiammazione o infezione dei seni può consistere in gocce e spray nasali, farmaci per le allergie o antibiotici con l’obiettivo di alleviare i sintomi della sinusite.

 

Un rapporto a doppio senso

Il corpo umano è una macchina perfetta, con molte componenti che interagiscono tra di loro. Per questo le buone condizioni o il deterioramento di una di queste parti sono in grado di  influenzare la salute delle altre. E come ben sappiamo, le aree del cavo orale e del viso non fanno eccezione.

La sinusite ha effetti negativi sulla bocca e il dolore causato rende più difficile mantenere una buona routine di igiene orale, portando all’insorgere dell’alitosi.

Ma i problemi possono anche avere origine in bocca, quando alcune patologie come carie, fastidi ai denti del giudizio o fratture alle corone passano attraverso le gengive e si propagano verso i seni, rischiando di peggiorarne la congestione.

Anche durante l’inverno è importante dunque mantenere una buona salute orale, spazzolando i denti su base quotidiana ed effettuando regolari visite dal dentista così da prevenire carie e malattie gengivali che potrebbero peggiorare un semplice raffreddore.

Tieni a mente che anche un lieve dolore può essere un avvertimento lanciato dall’organismo per richiamare la nostra attenzione… ecco dunque che un mal di denti può essere il campanello d’allarme che ci porta a scoprire il perchè di un naso sempre intasato o di quella fastidiosa sensazione di pressione al viso.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.