Un nuovo sito targato WordPress

Colgate pushbar #2

Imperfetto perfetto

CONDIVIDI
, / 1664 0
Imperfetto perfetto

Sorrisi perfetti, denti dritti, allineati e bianchi che più bianchi non si può… a questo ci hanno abituato le star moderne, alla continua ricerca della perfezione assoluta. E se non fosse così per tutti?

Come ogni regola che si rispetti, esiste sempre qualche eccezione e anche nel caso dei sorrisi di plastica vediamo spuntare sempre più outsiders dai tratti insoliti e non convenzionali.

Colgate articolo

 

Imperfezioni famose

Prima c’erano Jane Birkin e Lauren Hutton, poi è arrivata Madonna, oggi invece le paladine del sorriso imperfetto sono la francese Vanessa Paradis e l’olandese Lara Stone.

Aria di cambiamento? Probabilmente le persone si stanno stancando di quella bellezza eterea e standardizzata che spopola da anni su cartelloni pubblicitari e magazine patinati. In un mondo in cui la perfezione è sempre più a portata di mano (o di Photoshop), emerge la voglia di qualcosa di nuovo e insolito, fuori dai canoni insomma.

I tratti fuori dal comune smettono quindi di essere difetti e diventano pregi, perché in fondo l’imperfezione è quasi un marchio di autenticità.

Prendiamo ad esempio l’attrice Kirsten Dunst. A chi le chiede perché non abbia mai sistemato i denti un po’ storti, che le danno un’aria sbarazzina ma anche un filo vampiresca, si arrabbia moltissimo: “Hollywood è già piena di gente di plastica tutta uguale, non voglio essere una di loro”.

Kate Moss non sarebbe l’icona della moda che è oggi senza quel sorriso frastagliato e intrigante, che la rende ineguagliabile… come Keira Knightley, attrice dalla pelle diafana e dai lineamenti irregolari, resi ancora più interessanti dai canini leggermente incurvati.

 

Diastema cercasi

L’ultima vera ossessione è quella per il diastema, chiamato dai più glam London gap o teeth gap.

D’altronde le portabandiera di questa tendenza sono nientemeno che Georgia May Jagger, figlia del frontman dei Rolling Stones, Mick e Vanessa Paradis, ex moglie dell’attore Johnny Depp e paladina del savoir faire francese.

Basta guardarle per capire che sono state in grado di trasformare quello che per molti è un difetto antiestetico in un’arma di seduzione e potere, che le rende uniche e per questo corteggiatissime da stilisti e fotografi di tutto il mondo.

Ed è subito mania, tra le nuove leve della moda e dello star system sono infatti richiestissimi soggetti con diastema e denti imperfetti, perché la perfezione ormai è noia.

 

Tra Giappone…

Il Giappone non smette di stupirci in fatto di estetica e sorriso, una caratteristica comune per gli abitanti del paese infatti è quella di avere i denti leggermente storti, in particolare i canini.

E questa particolarità chiamata yaeba non è vista come un difetto… al contrario, per molti giapponesi i denti sporgenti sono sinonimo di bellezza.

Per questo motivo, le “sfortunate” che vantano una dentatura perfettamente allineata spesso ricorrono a trattamenti odontoiatrici per storcere quel tanto che basta i poveri denti ed essere finalmente considerate “più carine”.

 

…ed Europa

Dall’Asia all’Europa, anche nel nostro continente i nuovi canoni di bellezza portano le celebrities a ricorrere al dentista per qualche ritocchino.

Si mormora infatti che anche Kate Middleton si sia rivolta ad un famoso specialista per sperimentare la nuova tecnica chiamata “harmonious asymmetry”, asimmetria armoniosa.

In cosa consiste? L’idea di base è quella per cui un sorriso vincente non deve per forza essere artificiale, i denti vengono perciò sottoposti a micro-rotazioni per migliorare l’estetica del sorriso senza sacrificarne l’appeal.

 

Per noi l’importante è che ognuno stia bene con se stesso, rimanendo fedele alla propria natura. E tu? Sei stufa della perfezione assoluta? O rimani fedele all’idea di un sorriso perfetto?

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà visibile.